Warning: Declaration of WPO\WC\PDF_Invoices\Documents\Pro_Document::get_settings() should be compatible with WPO\WC\PDF_Invoices\Documents\Order_Document::get_settings($latest = false) in /home/laviadib/public_html/shop/wp-content/plugins/woocommerce-pdf-ips-pro/includes/documents/abstract-wcpdf-pro-document.php on line 23
ORTO DELLE FRAGOLE Sangue di Giuda DOC Oltrepò Pavese - La Cantina di Bacco

ORTO DELLE FRAGOLE Sangue di Giuda DOC Oltrepò Pavese

CHF 8.90 IVA inc.

  • Sangue di Giuda
  • 75 cl
Svuota

Descrizione

SANGUE DI GIUDA

Orto delle Fragole Dalle fragole prende il nome e il profumo che si sente  di questi frutti in pianta in primavera. Amabile per la e per la rapidità con la quale Conquista anche i più scettici, trasformandoli in appassionati. Può essere prodotto solo in una zona limitata dell’Oltrepò Pavese con 3 uve tipiche della zona: Croatina (Bonarda) Barbera, Uva Rara. Il vino si ottiene da uve  raccolte a mano nella zona  della Guerra e  nella Valle Pradello. Subito dopo la pigiatura il mosto viene filtrato con filtri a sacco come si usava nel secolo  scorso. Goccia dopo goccia. il Sangue di  Giuda viene trattato con delicatezza per mantenere i profumi del territorio.
Vino frizzante dolce

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg
Annata

,

Scheda tecnica

Sangue di Giuda dell’Oltrepò Pavese DOC Rosso
300 mt
Agosto
Caratteristiche: al naso è croccante, franco con intensità Persistente,al palato è  brioso, fresco, pulito. dolcezza tipica della tipologia;.
Manuale
Viene servito con il  Dessert o come aperitivo preferibilmente  ghiacciato. Si consiglia di provare questo vino come compagno da meditazione, sorseggiandolo in un dopo pasto nella magia dell’Orto delle Fragole.

2016

 

Produttori

Diana è un’azienda contadina, le cui radici si allungano all’inizio del Novecento, dal 1928, che oggi racconta con semplice modernità la propria storia: un secolo di territorio e di lavoro, di vigna e di generazioni di viticoltori.
L’azienda si estende su 8 ettari distesi sul crinale dei colli tra la Valle Scuropasso e la Val Versa, in Oltrepò Pavese lungo il 45° parallelo, quella linea continua che significa in tutto il mondo vocazione per la viticoltura, eccellenza dell’enologia.
Qui nel comune di Castana, il terreno è calcareo sabbioso, i pendii sono soleggiati, esposti ad una ventilazione costante e a un andamento stagionale con forti escursioni termiche tra il giorno e la notte: condizioni ottimali per la maturazione di un’uva sana, che chiede pochi trattamenti e naturalmente si trasforma in vino.